Giovedì dopo le ceneri

Chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà.

Dal Vangelo secondo Luca (9,22-25)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Figlio dell'uomo deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno».

Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà. Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso?».

Parola del Signore

Una Parola...

La Parola di Dio ci interroga e ci invita a considerare le nostre scelte come il luogo dove si rinforza o meno il nostro rapporto con il Signore.

In questo periodo di Pandemia abbiamo potuto toccare con mano la concretezza di questa affermazione, non solo, ci siamo accorti che, non di rado, le nostre azioni non sono indifferenti a chi ci è vicino.

Oggi, cerchiamo di considerare gli effetti delle nostre scelte nel rapporto con i nostri fratelli e sorelle, specialmente i più poveri.

Buona preghiera!


... per crescere nella fraternità

Al di là delle diverse azioni indispensabili, gli Stati non possono sviluppare per conto proprio soluzioni adeguate «poiché le conseguenze delle scelte di ciascuno ricadono inevitabilmente sull’intera Comunità internazionale».
(Fratelli tutti n. 132)
24 visualizações0 comentário

Posts recentes

Ver tudo

© 2019 Congregazione delle Suore di S. Marta Pastorale delle Vocazioni

Roma - vocazioni.ssmartaroma@gmail.com 

  • Telegram
  • Instagram Icona sociale